BACCELLO DI FAGIOLO
Phaseolus vulgaris
parti usate: il baccello

Il guscio del fagiolo, usato un tempo per la sua capacitÓ di stimolare la funzione urinaria, viene da diversi anni, utilizzato come valido coadiuvante nelle diete dimagranti e nei regimi ipocalorici; soprattutto quando l'alimentazione sia a base di farinacei e carboidrati (pasta, riso, pane, legumi, e patate).
Il baccello di fagiolo agisce, grazie alle fibre che lo costituiscono, sia riducendo lo stimolo dell'appetito, sia accelerando il transito intestinale, di modo che il cibo risulti meno disponibile ad essere completamente assimilato: amidi, grassi e colesterolo vengono, quindi, assorbiti in misura ridotta; con questo meccanismo viene indotta anche una minore secrezione di insulina, che, a sua volta, Ŕ tra i responsabili dell'aumento di peso.


Coadiuvante tradizionale per:

l'obesitÓ e l'eccesso di peso, il mantenimento del peso raggiunto dopo una dieta dimagrante; l'iperglicemia di origine alimentare